Cultura Firenze

da venerdì 8 dicembre 2017 a domenica 7 gennaio 2018

F-LIight, Firenze Light Festival, rivestirà per un mese di una nuova luce i monumenti e le piazze della città

ponte vecchio

Dall’8 dicembre al 7 gennaio Video-mapping, proiezioni, giochi di luce, installazioni e attività educative e culturali a illuminare il Natale di Firenze.

Dopo il grande successo delle scorse edizioni, Firenze si prepara ad accendersi con “F-Light”: il Firenze Light Festival per un mese rivestirà di una nuova luce i monumenti e le piazze della città. L’evento, dislocato in oltre 15 luoghi, propone video-mapping, proiezioni, giochi di luce, installazioni artistiche, attività educative e incontri.

Il Festival come di consueto prenderà il via con l’accensione del grande albero di Natale l’8 dicembre in Piazza Duomo: da quel momento, che simbolicamente avvia le festività natalizie, prenderanno vita i principali eventi di F-Light. Quest’anno il fil-rouge della manifestazione sarà la parola “frontiere”: frontiere intese come orizzonte e limite, in senso sia fisico che metafisico. La luce illumina infatti nuovi scenari scientifici, ma anche culturali, sociali o geopolitici, aprendo nuove visioni e restituendoci quanto del passato rimane ancora da scoprire e valorizzare.

Il video-mapping su Ponte Vecchio, che nelle edizioni 2015 e 2016 è stato fotografato da decine di migliaia di persone, diventerà la tela su cui la città di Firenze intende generare una riflessione sul tema delle migrazioni: oltre gli slogan urlati e le semplificazioni, l’obiettivo è quello di concentrare l’attenzione sulla crisi globale dei rifugiati, in particolare sulle emergenze importanti e l’impatto che hanno sui paesi ospitanti, che sono principalmente in Africa e Medio Oriente.
Tra i luoghi coinvolti da F-Light ci saranno anche Piazza Santo Spirito, la Torre di Arnolfo, Palazzo Medici Riccardi, il palazzo della Camera di Commercio, Piazza Santa Maria Novella, la Torre di San Niccolò, il Museo Novecento, la loggia del Porcellino, la basilica di San Lorenzo, il Mercato Centrale: alcuni dei luoghi-simbolo della città grazie ad artisti, registi, architetti, designer e scuole d’arte si animeranno proponendo a cittadini e visitatori prospettive e stimoli di riflessione.
Come da tradizione F-Light sarà anche l’occasione per offrire una nuova illuminazione permanente ad uno dei monumenti della città: dopo aver donato un nuovo sistema di illuminazione alla Loggia del Pesce e alla Basilica di Santa Croce, quest’anno il Festival sarà anche l’occasione di inaugurare il nuovo impianto dell’area di Piazza Ghiberti e del Mercato di Sant’Ambrogio.

Le frontiere della luce saranno indagate tramite laboratori artistici e attività culturali, tra cui lo spettacolo “Giorgio Vasari racconta: il Salone dei Cinquecento sotto una nuova luce”, i percorsi a lume di torcia nei musei e tante altre attività a tema.
I laboratori scientifici a cura di LENS – Laboratorio Europeo per la Spettroscopia Non-Lineare – saranno invece di casa al Poggio Imperiale.

F-Light è promosso dal Comune di Firenze, organizzato da Mus.e

Il programma completo di F-Light, gli appuntamenti speciali, i dettagli sulle installazioni e le collaborazioni internazionali saranno presentati in conferenza stampa a Palazzo Vecchio il giorno 6 dicembre alle ore 12.30
#flightfirenze

Per informazioni:

Area Comunicazione Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria  50123 Firenze
tel. +39.055.2768543
+39.3385375675
www.musefirenze.it
@musefirenze

Fonte: Ufficio Stampa
Calcola il percorso Mappa ingrandita

Eventi simili