Spettacoli Pistoia

da giovedì 5 luglio 2018 a giovedì 26 luglio 2018

Estate in Fortezza Santa Barbara tra gli artisti John Cale, Paolo Hendel, Monica Menchi, Richie Kotzen, Paolo Jannacci

John Cale

Dopo il successo delle passate edizioni, torna per il terzo anno consecutivo Estate in Fortezza Santa Barbara 2018, manifestazione che fa parte del calendario del Pistoia Festival, organizzata dalla Fondazione Firenze Radioterapia Oncologica Onlus in collaborazione con il Comune di Pistoia.
Fondazione Firenze Radioterapia Oncologica Onlus svolge la sua missione di volontariato dal 1988 sono quindi trent’anni che opera per la lotta contro i tumori con l’obiettivo di sensibilizzare le persone sul tema delle malattie oncologiche, anche attraverso manifestazioni ed eventi artistici e culturali.

Il primo grande appuntamento del Festival Estate in Fortezza Santa Barbara sarà John Cale, mito indiscusso della scena newyorkese degli anni settanta. Ore 21:30
Co-fondatore insieme a Lou Reed nel 1967 dei Velvet Undergroud, Cale non ha mai avuto un ruolo fisso all’interno della band: polistrumentista nell’animo ha sempre spaziato tra suoni, melodie e generi suonando viola elettrica, piano e basso. Elemento chiave e immancabile: la sperimentazione, stesso elemento che, mischiato allo stile di Reed ha creato il tipico, memorabile e riconoscibile “suono” dei Velvet. In seguito però i contrasti nel gruppo ruppero l’alchimia e nel 1968, dopo la pubblicazione del secondo disco “White light/White heat”, Cale lasciò così la band per divergenze con Lou Reed. Dopo l’esperienza con i Velvet, John Cale ha intrapreso una brillante carriera solista, alternando album rock a collaborazioni e musiche da film; ancora oggi porta avanti le sue infinite passioni destreggiandosi eccelsamente tra produzioni musicali, sperimentazioni e avanguardia sonora e visiva.
Ingresso in cassa 30,00 €
Ingresso in prevendita 25,00 € + d.d.p.
Prevendite disponibili sul circuito Ticketone e Boxoffice Toscana e on line qui.

Programma

5/07 ore 21.30
John Cale

11/07 ore 21.30
Lucio&Lucio
Alla Fortezza Santa Barbara, una serata per omaggiare Lucio Battisti e Lucio Dalla.
Lucio & Lucio, per la prima volta insieme due artisti che hanno fatto la storia della Musica italiana. Dalla con una straordinaria voce ricca di doti tecniche e Battisti, che esprimeva un canto afono ma rivoluzionario e modernissimo.
I due autori nati rispettivamente il 4 e il 5 marzo del 1943 avrebbero compiuto quest’anno 75 anni e chissà, avrebbero potuto festeggiare questo straordinario compleanno magari realizzando uno spettacolo insieme!
Da qui nasce l’idea dello spettacolo Lucio & Lucio, per omaggiare due cantautori tra i più amati da sempre. “il Mio Canto Libero”, “4/3/1943”, “la Canzone del Sole” “l’Anno che verrà”, “Non è Francesca” , “Caruso”, “Emozioni”,”Ma dove vanno i marinai” saranno alcuni dei brani indimenticabili eseguiti da Federico Stragà, la bravissima Iskra Menarini e Federico Angelucci, accompagnati da una band di 4 musicisti e un vocalist con una suggestiva scenografia e proiezioni video.

Ingresso in cassa 18,00 €
Ingresso in prevendita 15,00 € + d.d.p.
Prevendite disponibili sul circuito Ticketone e Boxoffice Toscana.

17/07 ore 21.30
PAOLO HENDEL
“Recital”
Scritto da Paolo Hendel e Marco Vicari con Paolo Hendel.
Musica dal vivo con Alessandra Bruno alla chitarra, violino, flauto, sax e mandolino
Il monologo mette insieme brani di repertorio di Paolo Hendel con nuovi pezzi scritti in questi ultimi anni ispirati all’attualità. Ancora una volta si indaga sull’uomo e sulle sue contraddizioni, le sue debolezze e le sue paure. Da una riflessione semiseria sul problema della penuria di acqua potabile ad una riflessione sulla salute, sulla prevenzione e sui vaccini, con una variopinta carrellata di tipi umani alle prese con i loro piccoli problemi quotidiani.
Grande novità di questi nostri tempi difficili, il “comizio” di Don Donald Pravettoni, figlio bastardo di Donald Trump, come lui stesso ama definirsi con malcelato orgoglio, nonché fratellastro del più noto Carcarlo con cui condivide la mamma e le denunce per bancarotta fraudolenta.
Tolta la parrucca arancione con tanto di ciuffo catarifrangente, ritorna Hendel e c’è spazio anche per i più piccini, quando ormai gli anziani son stanchi e se ne vanno a dormire. Si ride sulle fiabe di sempre rivisitate e attualizzate, con improvvise quanto inaspettate incursioni nella cronaca politica e si ride sugli eroi dei fumetti e delle più note pubblicità televisive del momento. A fare da impeccabile contrappunto al monologo, il musicista polistrumentista Alessandro Bruno.

Ingresso in cassa 18,00 €
Ingresso in prevendita 15,00 € + d.d.p.
Prevendite disponibili sul circuito Ticketone e Boxoffice

19/07 ore 21.30
MONICA MENCHI
In “La Vita di Billie Holiday”

Forse, la cantante statunitense Billie Holiday è sconosciuta al grande pubblico, ma gli intenditori, quelli veri, la ricordano come una tra le più grandi interpreti della musica jazz e blues.
Una vita breve (morì a 44 anni) piena di sofferenze, riuscì con il canto ad emergere e a dare un senso alla propria esistenza; purtroppo i suoi problemi di dipendenza da alcool e droghe minarono la sua voce e la fecero uscire prematuramente di scena, ove con il canto aveva dato voce alla situazione di discriminazione razziale nella quale vivevano le persone di colore.

L’attrice Monica Menchi, con lo spettacolo “Strange Fruit”, presta la propria voce narrante alla cantante americana. Monica e gli attori del suo gruppo mettono in scena la vita di Billie Holiday: le debolezze, la dolcezza, i turbamenti di un’artista che ha fatto della canzone uno strumento di riscatto. Con l’accompagnamento al pianoforte di Daniele Biagini, l’attrice pistoiese a ci ricorderà il canto e la melodia di Bille Holiday insieme ad Antonella Grumellini, Rebecca Scorcelletti, Silvia Perrone accompagnate da Alessandro Antonini al contrabbasso.
Sarà un’occasione per ricordare un grande artista che, nonostante una vita densa di sofferenze emarginazione e violenza, ha saputo con il talento della sua voce, lanciare un messaggio di speranza per un mondo migliore. Monica Menchi e i suoi ragazzi, con questo spettacolo, hanno voluto riprendere questo messaggio per condividerlo con le nuove generazioni.

Con Rebecca Scorcelletti, Antonella Grumelli, Silvia Benesperi,
Pianoforte e arrangiamenti , Daniele Biagini
Basso, Alessandro Toland Antonini
Sax, Matteo Fagioli

Ingresso in cassa 15,00 €
Ingresso in prevendita 12,00 € + d.d.p.
Prevendite disponibili sul circuito Ticketone e Boxoffice Toscana.

22/07 ore 21.30
Richie Kotzen
Il sound dei virtuosismi di Richie Kotzen è inconfondibile, lo si riconosce sin dalle prime note. Kotzen si è costruito una carriera come cantante e compositore di tutto rispetto spaziando tra rock, blues, jazz e fusion arrivando fino al pop e al soul. Più di vent’anni trascorsi in tour esibendosi negli Stati Uniti, in Europa, America Latina e Giappone, guadagnandosi così una forte fan base che lo segue con grande passione ed entusiasmo.
Nel 1996 la Fender Guitar lo ha onorato con ben due chitarre con la propria signature; la Telecaster firmata Richie Kotzen è tutt’oggi disponibile e resta tra i top seller del celebre marchio di strumenti musicali. L’evento che però ha segnato particolarmente l’artista a livello professionale e personale è stato nel 2006, quando Richie ha ricevuto la chiamata degli storici The Rolling Stones per aprire a una serie di concerti della band in Giappone. Durante la sua carriera Richie Kotzen ha collaborato e si è esibito con altre band e artisti importanti, tra cui Poison, Mr. Big, Vertù e le leggende del jazz Stanley Clarke e Lenny White; da citare inoltre la militanza nei The Winery Dogs, supergruppo formato con Billy Sheehan (Steve Vai, Mr. Big) e Mike Portnoy (Dream Theater) con cui Richie ha pubblicato due dischi ‘The Winery Dogs’ e ‘Hot Streak’.
Il 14 aprile dello scorso anno Richie ha pubblicato il disco solista ‘Salting Earth’ uscito per Headroom-Inc; l’album è il ventunesimo della carriera di Kotzen e rappresenta il bisogno dell’artista di distaccarsi dai progetti relativi alle collaborazioni con altre band per poter “rigenerare” il proprio personale processo creativo. ‘Salting Earth’ arriva infatti dopo il mega successo di ‘Cannibal’ (2015) a cui è seguito un periodo di pausa che l’artista ha preso come occasione per poter riportare equilibrio tra la vita personale e quella artistica.

Ingresso in cassa 30,00 €
Ingresso in prevendita 25,00 € + d.d.p.
Prevendite disponibili sul circuito Ticketone e Boxoffice Toscana.

26/07 ore 21.30

PAOLO JANNACCI

Tantissimi amici hanno chiesto di potermi ascoltare in concerto, facendo vivere ancora le canzoni del papà, sapendo che io fossi la persona più indicata per farlo» ha dichiarato Paolo Jannacci: «ho deciso di offrire al pubblico uno spettacolo di canto e musica, che comprende il mio repertorio di brani jazz originali e le canzoni di Enzo più care al pubblico e alla mia famiglia».
A dividere il palco con Paolo Jannacci, Stefano Bagnoli (batteria e percussioni), Marco Ricci (contrabbasso e basso elettrico) e Daniele Moretto (tromba, flicorno e cori). «In concerto con Enzo è uno spettacolo pieno di energia poetica e musicale perché, oltre che dare tutta la mia energia suonando il pianoforte, ricorderò mio padre a chi lo conosce e cercando di farlo conoscere a chi non ha mai sentito parlare di lui», conclude Paolo Jannacci.
Prima del concerto di Paolo Jannacci si svolgerà “Per fortuna c’è Giorgio Gaber 2018 “.
Otto palcoscenici naturali disseminati lungo la fortezza dove realtà pistoiesi si esibiranno in un omaggio artistico a Giorgio Gaber.

Ingresso in cassa 29,00 €
Ingresso in prevendita 25,00 € + d.d.p.
Evento con Apericena
Prevendite disponibili sul circuito Ticketone e Boxoffice Toscana.

Fonte: Ufficio Stampa
Calcola il percorso Mappa ingrandita

Eventi simili