Sagre e Feste Firenze

da giovedì 22 febbraio 2018 a domenica 25 febbraio 2018

Danzainfiera. In coppia? Zouk! In dolce attesa? Danza in gravidanza! Single? Fantasy Burlesque! Le nuove tendenze della danza

Danzainfiera

Cos’è che fa riunire i ballerini e gli appassionati di danza di tutto il mondo a Firenze, in occasione di Danzainfiera, ancora dopo dodici edizioni? È lo stupore, la meraviglia, la capacità di dire WOW! davanti a una manifestazione che è sempre originale, che ti fa toccare e sperimentare tutte le novità del settore e provare tutte le discipline, anche quelle inedite.
L’evento di danza più importante a livello internazionale torna alla Fortezza da Basso di Firenze dal 22 al 25 febbraio 2018 con nuove tendenze dedicate a ogni tipo di pubblico: giovanissimi e meno giovani, donne in attesa e baby ballerini. Danzainfiera, come sempre, sarà anche laboratorio sperimentale per provare le più interessanti novità del settore oppure per presentare al pubblico italiano discipline che all’estero stanno già spopolando. Piacciono sempre di più le forme ibride di danza perché sono divertenti e alla portata di tutti.

Il nuovo ballo di coppia? È lo Zouk
Si chiama Zouk il nuovo ballo di coppia di origine brasiliana che deriva dalla lambada e che sarà tra le principali novità presenti a Danzainfiera 2018. Ideale anche per chi non sa ballare i balli caraibici, visto che non ha regole precise, e per i giovanissimi che già ballano la danza moderna e vogliono cimentarsi in questo nuovo ballo di coppia.

Danzare con il proprio bambino, anche in pancia
La Danza orientale arriva a DIF2018 portando una delle ultime tendenze che riguarda il mondo delle mamme. I suoi movimenti sinuosi rafforzeranno il rapporto mamma-figlio sia durante la gravidanza, con le lezioni di Danza orientale in gravidanza, sia durante la crescita delle bambine con la Danza Mamma-Figlia.
La prima – ideale per le donne in attesa a partire dal quarto mese di gravidanza – oltre a favorire il contatto con il bebè, permette di fortificare il corpo, fa bene alla circolazione, grazie a movimenti continui delle gambe che stimolano il ritorno venoso rallentato dalla crescita del pancione, mobilizza la colonna vertebrale e prepara il pavimento pelvico in funzione del parto.
La danza mamma-figlia nasce dall’esigenza delle mamme moderne, super stressate e con poco tempo libero, di unire la necessità di svolgere un po’ di attività fisica al piacere di trascorrere del tempo con i propri figli. È un modo per divertirsi e muoversi insieme, mantenendo l’allegria e i benefici che questo tipo di danza porta al corpo degli adulti ma ancora di più a quello dei bambini.

Il Burlesque diventa Fantasy
Il Burlesque Contest, l’evento che Danzainfiera dedica al genere vintage nato nell’Inghilterra dell’Ottocento, da quest’anno ospiterà anche la nuova categoria Fantasy. Spazio quindi alla fantasia, al genere horror, tribal e a tutte coloro che hanno voglia di mettersi in gioco nei modi più disparati. E chi ancora non conosce il genere, ma è curioso di scoprire nuovi modi di non prendersi troppo sul serio, potrà trovare a DIF la Burlesque Room con lezioni aperte e laboratori a tema vintage e la Burlesque Boutique dove trarre ispirazione per i look rétro, con tante idee per il guardaroba.
Il nuovo Padiglione dedicato al benessere

Quest’anno, Danzainfiera ha deciso di dare spazio al benessere, alla salute e alla corretta postura di ballerini e non solo. Apre un intero padiglione, la Polveriera, dedicato al benessere olistico, dove tutti i giorni sarà possibile provare metodi di allenamento studiati per valutare eventuali squilibri alle articolazioni e correggere errori di postura, ribilanciando tutto il corpo.

Il Metodo BodyCode® ideato da Pino Carbone, che si avvale di molte particolari attrezzature, ha teorie affini a quelle dell’agopuntura, dello yoga, del Qi Gong e del Feng Shui, e gli effetti non si limitano alla massa fisica, ma sono stati riscontrati come ampiamente positivi anche sulla sfera psicologica dell’individuo.
Altro metodo è il Flexistretcher®, inventato dalla ballerina americana Rachel Hamrick: si avvale di strumenti elastici e cinghie regolabili che permettono di aumentare la potenzialità del movimento, la forza e la consapevolezza anatomica.

Il Training for flexibilty® è una lezione messa a punto dall’insegnante Barbara Felici dove elementi di sbarra a terra, pilates e stretching si fondono per ottenere maggiore mobilità articolare e potenziare la muscolatura.

Ispirata ad un’integrazione tra tecniche di arte del movimento tra cui Danza, Yoga e Pilates è la didattica di 19hundred® della coreografa Matilde Demarchi, un nuovo modo per conoscere, scoprire e controllare il corpo in movimento.

Il principio su cui agisce BLACKROLL® è lo scioglimento e l’idratazione della fascia, tessuto connettivo che riveste come una tuta l’intera muscolatura corporea: un allenamento mirato favorisce il rilascio delle tensioni e conduce a migliori prestazioni.

Infine, la Dottoressa Annamaria Salzano sarà presente per tenere lezioni di Riequilibrio Posturale per Danzatori®, una metodica finalizzata a migliorare la performance e l’assetto posturale, aiutando anche nella prevenzione dei traumi.

Stage e lezioni da non perdere

Danzainfiera favorisce da sempre l’incontro tra i migliori danzatori al mondo e i ragazzi che credono in un sogno e vogliono mettersi alla prova. Per gli stage di classico due stelle della danza: Alicia Amatriain Principal dello Stuttagard Ballet e Iana Salenko prima ballerina dello Staatsballet di Berlino.

Chi ama le contaminazioni contemporanee avrà modo di partecipare ad uno speciale laboratorio coreografico di sperimentazione e ricerca con l’eclettico Emanuele Cristofoli in arte Laccio, attuale direttore artistico della trasmissione tv Dance Dance Dance.

Gli appassionati di Flamenco, la danza spagnola per antonomasia, avranno a disposizione il talento assoluto Antonio Marquez, apprezzatissimo per la sua tecnica perfetta e la sua espressività drammatica.

Direttamente dall’ultimo tour di Madonna ci sarà Marvin Gofin, con uno stage di Hip Hop coreografico e per il Locking uno dei danzatori più famosi al mondo in questo stile, il talentuoso Flockey. Per la DanceHall una programmazione vasta con performer eccellenti come Imenella Mohamed, Matthew Richards e Anet Antosova. Protagonista della Tap dance sarà il quattro volte campione del mondo Alexandr Ostanin.

Novità dell’edizione 2018 di Danzainfiera un percorso interamente dedicato alle danza Afro che sarà possibile conoscere ed imparare attraverso gli stage dei performer Faciné Doumbia e Carlos Kamizele.

Grandi opportunità anche per i docenti

Ampio ventaglio di proposte anche per insegnanti e operatori della danza. Torna il prestigiosissimo Master di Alta Formazione Classica Accademica con i maestri Marina Vasilieva e Riccardo Riccardi dell’Accademia Vaganova di San Pietroburgo. Per gli insegnanti di danza moderna e contemporanea invece in calendario ci sono i Master di I e II livello di Modern Contemporary con Rosanna Brocanello del Centro Opus Ballet.

Questo e molto altro vi aspetta a DIF2018: restate sempre aggiornati attraverso la nostra pagina Facebook e il nostro sito, www.danzainfiera.it

Danzainfiera 2018: 22/25 febbraio 2018, Firenze – Fortezza da Basso

Orari: Giovedì: 15.00–20.00. Venerdì, sabato e domenica: 9.00–20.00

Info: 0574 575618 – www.danzainfiera.itinfo@danzainfiera.it

Ingresso: 15€ 1 giorno / 40€ 4 giorni / 10€ ridotto per bambini 8-12 anni
Gratuito: diversamente abili, bambini sotto gli 8 anni
Gruppi (min. 30 ingressi): 10€ a persona, acquistabili online entro il 9 febbraio 2018

Fonte: Ufficio Stampa
Calcola il percorso Mappa ingrandita

Eventi simili

22