Cultura Capraia Fiorentina

da sabato 9 giugno 2018 a domenica 17 giugno 2018

Fornace Pasquinucci, si inaugura sabato 9 giugno la mostra “Artisti della ceramica” con omaggio a Alberto Cavallini. Fino al 17 numerosi appuntamenti nei locali di piazza Dori

Artisti della ceramica

Si inaugura sabato 9 giugno, alle 17,30, la nuova esposizione- ispirata alle radici della Fornace Pasquinucci– dal titolo “Artisti della ceramica”.

Nei locali di piazza Dori, a Capraia Fiorentina, la collettiva di artisti selezionati per l’occasione getta uno sguardo sull’arte contemporanea attraverso le molteplici possibilità dell’argilla e delle sue lavorazioni, in collaborazione con lo studio d’arte “Lampi Creativi” di Bassano del Grappa. L’esposizione ospita le opere recenti di quattro artisti italiani (Licia Cicala, Sara Dario, Maurizio Mastromatteo, e Simone Negri) e omaggia il maestro Alberto Cavallini, scomparso pochi anni fa.

La ceramica sta assumendo una sua collocazione sempre più diffusa nell’arte contemporanea, sia in ambito nazionale che internazionale, non solo grazie alle incursioni da parte di artisti normalmente attivi con altri materiali, ma anche ad una maggiore consapevolezza delle potenzialità espressive da parte di chi questa materia la utilizza con maestria.

L’arte trae la sua ispirazione dalla vita sociale, politica e personale, dalla natura e dall’urbano, dalla tradizione e dalla tecnologia in un continuo scambio reciproco. In questo contesto si inseriscono gli artisti presenti alla Fornace Pasquinucci: una selezione di opere che toccano varie tecniche e modalità espressive grazie ad autori da tutta Italia avviati verso una maturità artistica accanto all’omaggio alla figura di Alberto Cavallini, il Caba.

Dalle sintetiche figure della napoletana Licia Cicala, alle storie raccontate su porcellana serigrafata della veneziana (e toscana d’adozione) Sara Dario, dai lustri della tradizione reintepretati in figura da Maurizio Mastromatteo, alle evocative e ieratiche sculture di Simone Negri, si spazia in maniera libera nell’arte, utilizzata per tanti anni con ironia e senso di condivisione da Cavallini, al quale si devono molte opere collettive oltre alla miriade di piccole e grandi sculture fischianti e non solo che ha regalato nella sua vita. La presentazione è a cura di Marco Maria Polloniato e la supervisione di Fabiola Scremin.

La mostra, che tradizionalmente si realizza in relazione alla Festa della Ceramica di Montelupo, resterà aperta fino a domenica 17 e sarà visitabile tutti i giorni dalle ore 17,30 alle ore 19,30; sabato 16 e domenica 17 sarà aperta anche dalle 21,00 alle 23,00. Il Comune di Capraia e Limite ha concesso il patrocinio ed il Banco Fiorentino e Toscana Energia hanno contribuito a renderne possibile la realizzazione.

Domenica 10 giugno alle 17,30, in linea con la volontà dell’associazione di valorizzare la cultura a tutto tondo, l’” Associazione Donne di Carta” si esibirà nella performance di brani letterari detti a memoria e con intermezzi musicali sul tema:“Parlami d’amore….”. E’ un’esibizione che riscuote generalmente molto successo e la scenografia del cortile delle vasche ne accrescerà il fascino.

Fonte: Ufficio Stampa
Calcola il percorso Mappa ingrandita

Eventi simili