Cultura Firenze

da mercoledì 1 novembre 2017 a venerdì 15 dicembre 2017

Appuntamenti di novembre e dicembre alla Galleria Isolotto

Galleria Isolotto

Appuntamenti alla Galleria Isolotto in Piazza dei Tigli a Firenze

mercoledì 1 novembre – ingresso libero
La Galleria Isolotto accoglie Figure. Solo exhibition, 11 opere pittoriche di Serena Nono
h 18.00 | performance: Claudia Caldarano/Compagnia Virgilio Sieni Omaggio all’Ippocastano_Solo notturno
h 18.30 | incontro Maria Antonia Rinaldi: Dalle stelle d’oro di Giotto nella Cappella degli Scrovegni all’oscurità di Caravaggio
a seguire | performance: Giulia Mureddu/Compagnia Virgilio Sieni Solo notturno nel ‘Giardino delle erbacce’

giovedì 2 novembre – ingresso libero
La Galleria Isolotto accoglie Figure. Solo exhibition, 11 opere pittoriche di Serena Nono
h 18.00 | performance Maurizio Giunti/Compagnia Virgilio Sieni Omaggio ai Pioppi_Solo notturno
h 18.30 | incontro Mario Bencivenni Paesaggio, Natura e Architettura
a seguire | performance Ramona Caia/Compagnia Virgilio Sieni Solo notturno nel ‘Giardino delle erbacce’

La Galleria Isolotto – aperta in piazza dei Tigli in occasione del progetto Nuovi Cantieri Culturali Isolotto realizzato lo scorso settembre – prosegue la sua rinnovata attività accogliendo progetti espositivi e incontri rivolti all’arte, alla natura, al paesaggio, per creare un intreccio di esperienze tra artisti, studiosi e cittadini e aprire un ciclo di riflessioni sull’uomo e il suo abitare il mondo.
La Galleria accoglie Figure. Solo Exhibition, 11 opere pittoriche di Serena Nono. Pittrice e regista, figlia del compositore Luigi Nono e nipote di Arnold Schönberg, espone all’Isolotto un esempio significativo della sua produzione recente. Vi domina la figura umana, in cerca solitaria di una strada nel buio di oggi o in relazione con l’altro attraverso il gesto e lo sguardo. Una pittura, la sua, di corpi sentiti come veicolo di emozione, sentimento, offerta, la cui eco risuona nelle immagini che sostanziano i suoi film. (Esposizione visitabile nei giorni 1, 2, 7 novembre; 8, 15 dicembre dalle h18).

Mercoledì 1° novembre il nuovo appuntamento con la Galleria Isolotto si apre alle ore 18 con la performance “Omaggio all’Ippocastano_Solo notturno” interpretata da Claudia Caldarano della Compagnia Virgilio Sieni. Alle ore 18.30 la storica dell’arte Maria Antonia Rinaldi tiene l’incontro “Dalle stelle d’oro di Giotto nella Cappella degli Scrovegni all’oscurità di Caravaggio”; “Perché la luce sia splendente ci deve essere l’oscurità.” (F. Bacon). Chiude la serata – nella nuova serra appena istallata nell’adiacente ‘Giardino delle erbacce’ – la performance “Solo notturno” interpretata da Giulia Mureddu della Compagnia Virgilio Sieni. L’ingresso alla serata è libero.

La serata di Giovedì 2 novembre si apre alle ore 18 con la performance “Omaggio ai Pioppi_Solo notturno” interpretata da Maurizio Giunti della Compagnia Virgilio Sieni. Alle ore 18.30 lo storico Mario Bencivenni tiene un incontro su “Paesaggio, Natura e Architettura”. A seguire, nella nuova serra appena istallata nell’adiacente ‘Giardino delle erbacce’ – viene presentata la performance “Solo notturno” interpretata da Ramona Caia della Compagnia Virgilio Sieni. L’ingresso alla serata è libero.

Figure dipinte. La figura sola o in relazione con l’altro. La relazione attraverso il gesto o lo sguardo.
Vicinanza, silenzio, occupare lo spazio, predisporsi all’accoglienza, alla compassione.
Sentire insieme, patire insieme, amare insieme.
Il corpo come veicolo di emozione, sentimento, offerta. Corpo-pensiero, corpo-vita.
Le figure sole: solitudine come condizione in cui si ascolta, ci si ascolta.
Le figure con la lanterna, viandanti. Cercano la strada e la possono illuminare nel buio, nel buio dell’oggi. Luce che nel buio, guida. Tentativo di trovare una strada.
Pittura che contiene la corposità della pittura, colore che traccia un pensiero una circostanza.
Pittura che cerca la relazione, che cerca la via: una possibile relazione, una possibile via.
Serena Nono
* Le Figure, olio su tela, sono state dipinte tra il 2002 e il 2017.

Serena Nono nasce a Venezia nel 1964. Nel 1982 si trasferisce a Londra e frequenta la Kingston University. Si diploma in Belle Arti nel 1987. Nel 1989 torna a Venezia. Tra le mostre personali: Figure, Palazzo Sarcinelli, Conegliano, 2000; Ecce homo, Museo Schusev, Mosca, 2000; Preghiera-Silenzio, Mole Vanvitelliana, Ancona, 2002; This Room, collaborazione con Hanif Kureishi, Istituto Italiano di Cultura a Londra, 2003; Sense of wonder, Galleria Traghetto, Roma, 2009; Tra memoria e attesa, Museo della Porziuncola, Assisi, 2010; Ritratti, Museo di Palazzo Poggi, Bologna, 2016. Nel 2011 partecipa al Padiglione Italia della 54° Biennale d’arte di Venezia. Nel 2007 gira il suo 1° film documentario, Ospiti, iniziando un percorso cinematografico in collaborazione con gli ospiti della Casa dell’ospitalità di Venezia, struttura che accoglie persone senza dimora. Nel 2008 il 2° film, Via della croce, viene presentato alla 66° mostra del cinema di Venezia, sezione Orizzonti. Nel 2013 il film Venezia salva tratto dalla pièce di Simone Weil è presente alle Giornate degli autori, 70° Mostra del cinema di Venezia. Nel 2014 gira il film L’amico, con estratti da Danze leggermente diverse di Virgilio Sieni (filmati nell’ambito del 9° Festival Internazionale di Danza Contemporanea la Biennale di Venezia in concomitanza con la 14° Mostra Internazionale di Architettura). E’ del 2017 il documentario I film di famiglia, tratto dai film 8mm e super 8 di casa Nono degli anni ’60 e ’70. Vive e lavora a Venezia. www.serenanono.com

GALLERIA ISOLOTTO – ottobre > dicembre 2017
La Galleria Isolotto promuove, fino a dicembre, una serie di appuntamenti rivolti all’arte, alla natura, al paesaggio. Con l’esposizione Figure di Serena Nono si apre un nuovo ciclo di riflessioni sull’uomo e il suo abitare il mondo. Maria Antonia Rinaldi prosegue il percorso con due approfondimenti su opere e artisti che hanno indagato la dimensione del notturno, la parte nascosta che emerge dagli strati profondi della vita. Mario Bencivenni porta invece l’attenzione sulla risonanza tra natura e architettura e su quanto sia importante farsi partecipi del bene comune. Nei prossimi appuntamenti di novembre e dicembre, Soli Notturni, danze solitarie accompagnate da Cori Ensemble e da musicisti della Scuola di Musica di Fiesole, omaggiano gli alberi e le piante che abbiamo messo a dimora lo scorso settembre durante il progetto Nuovi Cantieri Culturali Isolotto: un rito di accompagnamento alla crescita e un modo per custodire gesti condivisi. Nel ‘Giardino delle erbacce’, adiacente alla Galleria, viene collocata una piccola serra simbolica, che ospita altri Soli Notturni e Duetti giovanili, creazioni nate dai percorsi di trasmissione dell’Accademia sull’arte del gesto rivolti alle scuole elementari. Sia gli omaggi alle piante nell’area dove adesso risiedono (Lungarno dei Pioppi, Viale dei Bambini, Via Lippo Memmi), che la piccola serra, sono gesti di gentilezza e di appartenenza ai luoghi che costruiscono il ‘nostro intorno’. I cittadini sono invitati a partecipare.
Virgilio Sieni

GALLERIA ISOLOTTO _ Prossimi appuntamenti

martedì 7 novembre
h 18.00 | performance Omaggio alle Pazienze_Solo notturno
h 18.30 | incontro Mario Bencivenni Paesaggio, Natura e Architettura

venerdì 8 dicembre
h 18.00 | performance Omaggio agli Olmi_Solo notturno
h 18.30 | incontro Maria Antonia Rinaldi Lessons of Darkness: Christian Boltanski
a seguire | performance Duetti giovanili nel Giardino delle erbacce

venerdì 15 dicembre
h 18.30 | incontro Mario Bencivenni Paesaggio, Natura e Architettura
Riflessione sulla costruzione di una serra e la creazione di spazi d’arte all’Isolotto
a seguire | performance Duetti giovanili nel Giardino delle erbacce

• Cicli d’incontri sull’arte rivolti alle scuole elementari a cura dell’Accademia sull’arte del gesto.

INFO CANGO Centro nazionale di produzione sui linguaggi del corpo e della danza
Via Santa Maria 23/25, Firenze | lun – ven h 10-18 tel. 055.2280525 biglietteria@virgiliosieni.it www.virgiliosieni.it

Fonte: Ufficio Stampa
Calcola il percorso Mappa ingrandita

Eventi simili