Teatro Santa Croce sull'Arno sull'Arno

venerdì 23 febbraio 2018

Andrea Zorzi rotagonista de La leggenda del pallavolista volante al Teatro Verdi

La-leggenda-del-pallavolista-volante-Zorzi-sito-Quaranthana

Al Teatro Verdi di Santa Croce sull’Arno sull’Arno si svolgerà “La rassegna Primo tempo” dedicata alle nuove generazioni, prevede tre appuntamenti serali che attraversano vari generi e esperienze.

La programmazione in serale ed in matinèe per le secondarie superiori è basata su proposte che da un lato si muovono sulla comicità d’autore ed il rapporto fra scena e sport e dall’altro su titoli della grande tradizione teatrale e letteraria visti con l’occhio del contemporaneo. Il primo appuntamento in serale è venerdì 23 febbraio con Andrea Zorzi, mito della recente storia della pallavolo italiana, che grazie all’incontro con la compagnia teatrale fiorentina Teatri d’Imbarco diventa l’attore protagonista de La leggenda del pallavolista volante. Accanto a lui Beatrice Visibelli, che con ironia e divertimento incarna gioiosamente i personaggi che hanno accompagnato Zorzi fin dall’infanzia.

con Andrea Zorzi e Beatrice Visibelli | testo di Nicola Zavagli e Andrea Zorzi | regia Nicola Zavagli | scene e luci Nicolò Ghio e Duccio Bonechi | organizzazione Giulia Attucci, Cristian Palmi | movimenti coreografici Giulia Staccioli | produzione Compagnia Teatri d’Imbarco

Un pallavolista del calibro di Andrea Zorzi campione nell’Italia dei fenomeni allenata da Julio Velasco, per la prima volta in scena con uno spettacolo davvero unico nel suo genere. Un grande campione del passato, oggi giornalista, un gigante (in ogni senso) che ha segnato la storia della nostra pallavolo sale sul palcoscenico di un teatro che magicamente si trasfigura in un campo di gioco.

Ed ecco attraverso la biografia di un fuoriclasse, dipanarsi un racconto teatrale dove la vicenda personale s’intreccia alla storia e al costume, dove la luminosa carriera di uno sportivo viaggia attraverso la cronaca e la storia di un Paese.

Accanto a lui l’attrice Beatrice Visibelli che con ironia e divertimento lo guida nel viaggio della sua vita e della sua carriera sportiva, raccontando e incarnando gioiosamente i personaggi che lo hanno accompagnato fin dall’infanzia. Si dipinge così un affresco di paesaggi italiani, dalla campagna veneta degli anni settanta fino ai nostri giorni, dai racconti di un’adolescenza complessata, alla formazione di uno sportivo e poi di un campione. Con le vittorie e le sconfitte del gioco e della vita.

Uno spettacolo per scoprire in leggerezza la filosofia dello sport, il suo insegnamento morale. Per raccontare la fascinazione e il valore dello sport, al di là degli imperativi tecnici, economici e mediatici. In scena si gioca anche la partita tra sport e teatro, tra sport e cultura, per metterli finalmente alla pari.

Biglietteria, contatti e info
via Giuseppe Verdi
SANTA CROCE SULL’ARNO (PI)
tel. 0571 33267
www.comune.santacroce.pi.it

Comune di Santa Croce sull’Arno – Ufficio Cultura
tel. 0571 389853
Biblioteca comunale
tel. 0571 30642

Fonte: Ufficio Stampa
Calcola il percorso Mappa ingrandita

Eventi simili

22