Spettacoli Capraia Isola di Capraia

mercoledì 29 luglio 2015

A Capraia Musica Festival Maria Grazia Amoruso e Massimo De Stefano

grazia_amoruso

Grazia Amoruso

Capraia Musica Festiva sull’Isola di Capraia (Li) dal 25 luglio al 4 agosto

Mercoledì 29 luglio, Maria Grazia Amoruso e  Massimo De Stefano

Programma

Maurice Ravel
Ma Mère l’Oye
Claude Debussy
Petite Suite
Gabriel Fauré
Dolly

Tutti i concerti sono a ingresso libero e si terranno nella Chiesa di Sant’Antonio. Inizio concerti: ore 22.00.

Maria Grazia Amoruso è organista e pianista ed il suo repertorio spazia da Frescobaldi e Bach a Dallapiccola e Castiglioni. Si è distinta in concorsi nazionali ed internazionali. Ha iniziato il suo percorso artistico al Conservatorio Niccolò Paganini di Genova, dove si è diplomata in pianoforte con il massimo dei voti. Successivamente si è perfezionata con Lazar Berman, Jan Marisse Huizing, alla scuola di Tatiana Nikolajeva con Oxana Yablonskaja e Alexander Malter e alla scuola di Heinrich Neuhaus con Lev Naumov e Karl Leister. Svolge attività concertistica con ampio repertorio sia in Italia che all’estero, come solista e con diverse formazioni cameristiche.

L’incontro con il Maestro Giorgio Questa, con il quale ha studiato intensamente organo, analisi e interpretazione musicale (in particolare i manoscritti della musica italiana del ’500 e del ’600), è stato determinante per la sua evoluzione artistica. Alla scomparsa del Maestro, nel 2010, Maria Grazia Amoruso ha restaurato l’organo ligneo portativo lasciatole in eredità, con l’obiettivo di perpetuare la tradizione artistica. Lo strumento, tutto in legno e completamente meccanico, interamente costruito dal Maestro negli anni sessanta dello scorso secolo su modello rinascimentale, rappresenta un “unicum” mondiale.

Si monta e si smonta in poche ore ed è facilmente trasportabile; nonostante le piccole dimensioni, la sua struttura fonica è quella di un comune organo italiano del ’500. Al link www.youtube.com/user/mariagraziaamoruso si possono ascoltare alcuni brani, insieme ad una presentazione di Flavio Dassenno, docente di Organologia al Conservatorio di Brescia. Nel febbraio 2014 al Carlo Felice di Genova e al Festival di Capraia su questo strumento e con l’Ensemble Ars Musica ha eseguito i concerti per organo ed orchestra di Haydn, interpretando anche un ampio repertorio di musica del Cinquecento e del Seicento.

Nel 2015 questo organo, suonato da Maria Grazia, sarà il protagonista del primo Festival dedicato a “Giorgio Questa” che si svolgerà a Mombarcaro di Cuneo. Maria Grazia Amoruso ha dato vita, nel 2006, al Festival Internazionale di Musica Isola di Capraia di cui è direttore artistico. Ha inciso cinque CD con musiche di Beethoven, Schubert, Schumann, Fauré, Debussy per la casa discografica Philarmonia e Devega.

Compiuti gli studi di pianoforte sotto la guida di MARTHA DEL VECCHIO, diplomatosi al conservatorio”G.VERDI” di Torino a pieni voti, Massimo De Stefano si perfeziona in un triennio di corsi estivi presso l’Accademia Chigiana in Siena, ottenendo il diploma di Merito.

Completa indi il proprio percorso formativo sotto la guida di MASSIMILIANO DAMERINI, con cui intrattiene ancora rapporti di collaborazione ed amicizia.

La sua attività si svolge parallelamente nel settore del concertismo come in quello della collaborazione con cantanti lirici e strumentisti e della direzione di coro: per anni direttore e preparatore delle voci bianche “PUERI CANTORES” del Santuario Bambin di Praga ad Arenzano, ha assunto in seguito l’incarico di Maestro del Coro per le produzioni dell’Ente “OPERA GIOCOSA” presso il Teatro CHIABRERA di Savona. Collaboratore dal 1994 del compianto Maestro Garaventa,accompagnatore di artisti lirici quali Raina Kabaivanska, Giuseppe Taddei, Rolando Panerai, Leo Nucci, Luciana Serra, Renato Bruson, Gloria Scalchi, Irene Cerboncini, Barbara Frittoli, Keith Olsen, Michele Pertusi, è laureato presso il Conservatorio di Genova per il biennio di studi superiori di concertismo pianistico. Nell’attività concertistica si è specializzato nella proposta di uno specifico repertorio orientato sulla letteratura pianistica del tardo romanticismo e del 20°secolo, esibendosi tra l’altro alla SALLE CORTOT ( Ecole Normale de Musique) di PARIGI, al Festival Skrjabin di Bogliasco, al BARBICAN CENTRE di LONDRA, in duo pianistico con Massimiliano Damerini, all’AUTUNNO MUSICALE di COMO ed al Festival Internazionale di CERVO (IM).

Si dedica inoltre al repertorio cameristico in duo con il sassofonista Roberto Rebufello,con il quale si è aggiudicato il Primo Premio Assoluto con Menzione Speciale alla finale del concorso internazionale A.GI.MUS.

Presso il Conservatorio di S.Cecilia in Roma ed il primo premio al concorso per nuovi gruppi cameristici a Cervo. Recente un suo recital al Teatro civico di la Spezia con musiche di ENNIO MORRICONE, alla presenza dell’Autore, che ha espresso viva stima ed apprezzamento per le esecuzioni.

Già Docente accompagnatore al pianoforte presso il Conservatorio “G.Puccini” di La Spezia e “Boccherini” di Lucca.

Massimo-de-Stefano

Massimo De Stefano

Per informazioni:

Associazione Ars Musica Capraia
Tel: 328 4410041
www.capraiamusicafestival.it
Ufficio Stampa
Ilaria Caboara
Tel: 347 4066531
capraiamusica@gmail.com

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili