Cultura Sesto Fiorentino

da venerdì 6 ottobre 2017 a domenica 8 ottobre 2017

30° Intercity Festival – Mise en espace al Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino

Teatro della Limonaia

Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino

6 ottobre dalle ore 22.30

Intercity/ Gogmagog

DEHORS (Fuori)

di Thomas Depryck

regia Tommaso Taddei

con Cristina Abati, Rossana Gay, Johnny Lodi, Francesco Pennacchia, Carlo Salvador, Tommaso Taddei

traduzione Giulia Serafini

Dehors tratta il tema dei senzatetto, della vita in strada, dell’esclusione, della volontà di aiutare e dell’indifferenza. I barboni vi fanno paura? Si possono trattare come gente normale? Dove andreste, che fareste, se foste costretti a dormire per strada questa sera? E se foste incapaci di nutrirvi per 24 ore? Brevi racconti, storie di clochard analizzate da più punti di vista che ci mettono di fronte alle nostre contraddizioni, all’impotenza dei governi di riassorbire l’abisso sociale che separa i cittadini più ricchi da quelli che vivono nella precarietà.

Gogmagog è un gruppo di ricerca e sperimentazione teatrale formato da un nucleo centrale di tre attori-autori (Cristina Abati, Carlo Salvador, Tommaso Taddei) che accoglie spesso collaborazioni esterne, per progetti specifici. Ha coprodotto spettacoli con varie realtà nazionali e internazionali e collaborato con vari artisti, fra cui: Katzenmacher, The Playground, Bobo Rondelli, Simone Cristicchi, Graziano Staino, Luca Scarlini, Egumteatro, Virginio Liberti, Fosca.

Thomas Depryck pluripremiato autore e drammaturgo belga annovera fra le sue opere principali: Outside e Le Reserviste. Ha anche co-adattato per il palco i romanzi Les Langues paternelles di David Serge e Démons me turlupinant di Patrick Declerck. È stato nominato per il Premio della critica Teatro/Danse della Federazione Vallonia-Bruxelles nel 2012-2013 e nel 2014-2015, nella categoria “Meilleur auteur”.

Teatro della Limonaia

7 ottobre dalle ore 22.30

Intercity/Blanca Teatro

TRISTESSES

di Anne-Cécile Vandalem

regia Virginia Martini

(cast da definire)

traduzione Giulia Serafini

Isola di Tristesses, Jutland, novembre 2015. Degli originari 800 abitanti dell’isola, quasi tutti impiegati dei mattatoi ormai dismessi, ne rimangono solo otto: una mattina una di loro – Ida Heiger – viene trovata impiccata. Si attende l’arrivo della figlia Martha per procedere ai funerali. Con l’arrivo di Martha si sveleranno verità nascoste in un crescendo di rivelazioni e violenza che porterà alla morte tutti i personaggi, o quasi…

Blanca Teatro è un gruppo attivo da 18 anni con sede a Carrara. Realizza spettacoli di teatro civile, si occupa di teatro per l’infanzia, disagio sociale e formazione. Organizza rassegne per adulti e ragazzi presso il proprio Spazio Teatrale Palco 38 e in collaborazione con molteplici realtà sul territorio nazionale. Tutto il lavoro realizzato è frutto di una intensa dinamica di gruppo nella convinzione che il teatro debba essere un’esperienza collettiva.

Anne-Cécile Vandalem classe 1979, ha iniziato come attrice collaborando con registi e colleghi teatrali come Charlie Degotte, Dominique Roodthooft e Transquinquennal, Anne Leclercq, Frédéric Forestier, Frédéric Fonteyne, Dominique Standaert e Karine Devillers. Nel 2003 ha deciso di iniziare a scrivere per il teatro e insieme a Jean-Benoît Ugeux ha creato Zaï Zaï Zaï Zaï e Hansel e Gretel. Nel 2008 fonda la compagnia Das Fräulein per la quale sviluppa il suo lavoro.

Teatro della Limonaia

8 ottobre ore 22.15

ALEX LORETTE: INCONTRO CON L’AUTORE

Alex Lorette parla della sua scrittura

Teatro della Limonaia

8 ottobre dalle ore 22.30

Intercity/Catalyst

di Alex Lorette

regia di Riccardo Rombi

assistente alla regia Ulpia Popa

con Virginia Billi, Giorgia Calandrini, Rosario Campisi, Alba Grigatti, Francesco Franzosi

traduzione Paola de Vergori

Tempo di vacanze. Conversazione tra giovani in visita in Giappone: si parla di argomenti vari, ma si arriva fatalmente alla tragedia nucleare di Hiroshima. E poi il monologo di una persona che vede un documentario sulla guerra e si ricorda di una vecchia foto di suo nonno, felice di essere vivo pur avendo avuto la casa distrutta. A vederlo, il “fungo mortale” non era così impressionante, ma poi, quanti morti! Hiroshima la città fantasma : niente più persone, niente più cose, solo devastazione e morte. Era necessario questo crimine? “Ciò che è e che poteva non essere”. Era proprio necessario?

Catalyst è un polo culturale che produce spettacoli e cura progetti didattici. Catalyst è una realtà fondata a Londra nel 1996 da Riccardo Rombi attore, regista e autore che predilige la nuova drammaturgia e la contaminazione dei linguaggi. Nell’idea di un teatro fatto di elementi in continua evoluzione, Catalyst coinvolge nelle proprie produzioni anche musicisti, performer, danzatori e video maker. Catalyst gestisce il Teatro Comunale Corsini di Barberino di Mugello e la scuola per attori del Centro Ricerca e Formazione presso il Teatro Puccini di Firenze.

Alex Lorette vive e lavora a Bruxelles. Laureato in economia e sociologia ha anche un diploma in scienze teatrali e uno in recitazione. Nella sua scrittura teatrale ama mettere in discussione il rapporto con la memoria, con i ruoli attribuiti all’individuo da e nella società. Tra le sue ossessioni di scrittura, primarie sono la questione del vagare, dell’identità, della costruzione sociale della realtà e della soggettività sempre presente nell’interpretazione di fatti storici o sociali.

Biglietti:

€ 5 biglietto unico

Fonte: Ufficio Stampa
Calcola il percorso Mappa ingrandita

Eventi simili

22