Egon Schiele

Egon Schiele

 

Giovane, seduttore, provocatorio e affascinante, agli inizi del XX secolo, Schiele, interpretato sul grande schermo dal talentuoso Noah Saavedra, è tra gli artisti più controversi di Vienna. La sua arte è ispirata da figure femminili affascinanti e disinibite, in un’epoca che sta volgendo al termine con l’avvento della Grande guerra. Due donne in particolare condizioneranno davvero la sua vita e la sua espressione artistica. Sua sorella e sua prima musa, Gerti, e la diciassettenne Wally, forse l’unico vero grande amore della sua vita, immortalata nel celebre dipinto “La morte e la fanciulla” esposto al Leopold Museum di Vienna. Mentre i dipinti di Schiele creano scandalo nella società viennese, portando l’artista anche in tribunale con l’accusa di abuso su una minorenne e di “pornografia”, collezionisti lungimiranti e artisti tra i più acclamati come Gustav Klimt, iniziano a riconoscere l’eccezionale valore della provocatoria e tormentata arte di Shiele. Quando lo scoppio della prima guerra mondiale minaccerà la sua ricerca e libertà artistica, Schiele sceglierà di sacrificare alla sua arte, l’amore e la vita stessa, facendo del dolore e del suo disagio esistenziale la cifra stilistica che lo consacrerà tra i maggiori interpreti dell’Espressionismo.

 

DATA USCITA: 27 novembre 2017

Scheda:

GENERE: Biografico, Drammatico, Storico

ANNO: 2016

REGIA: Dieter Berner

ATTORI: Noah Saavedra, Maresi Riegner, Valerie Pachner, Larissa Aimee Breidbach, Marie Jung, Elisabeth Umlauft

PAESE: Australia, Lussemburgo

DURATA: 110 Min

DISTRIBUZIONE: Draka Distribution in collaborazione con Twelve Entertainment

SCENEGGIATURA: Dieter Berner

FOTOGRAFIA: Carsten Thiele

MONTAGGIO: Robert Hentschel

MUSICHE: André Dziezuk

PRODUZIONE: Novotny & Novotny Filmproduktion GmbH, Amour Fou Luxembourg, Ulrich Seidl Film Produktion GmbH

 

Fonte: comingsoon.it